Giovedì 3 marzo ore 21:00 La sovranità digitale europea e le big tech

Secondo il principio comunemente detto di “sovranità digitale”, l’Unione Europea sta lavorando a un insieme di nuove regole per Internet. Il loro obiettivo è limitare lo strapotere delle grandi aziende americane e cinesi, garantire i diritti dei cittadini europei e promuovere nuove opportunità per l’industria Internet del continente, ripristinando la capacità delle nazioni europee di controllare l’uso di Internet sul proprio territorio e riducendo la dipendenza da prodotti e servizi esterni all’Unione.

Il software open source è uno degli strumenti strategici per raggiungere questo obiettivo, sposandosi bene con la natura orizzontale e cooperativa dell’Europa.

Partendo dall’Internet aperta e interoperabile degli inizi, Vittorio Bertola, Head of Policy &Innovation, Open-X-change, ci guiderà nelle tappe dell’evoluzione di Internet che ci ha portati fino all’attuale situazione di forte concentrazione in quasi tutti i servizi Internet fondamentali, ricapitolando i problemi economici, politici, sociali e di sicurezza che ciò crea all’Europa.

Vedremo dunque come un ritorno ai principi originali di Internet, ad esempio nei social media, nell’instant messaging e nelle app per cellulare, potrebbe portare a una rete più aperta e libera e a nuove opportunità di crescita in Europa.

Modera Paolo Coppola.

Le domande da rivolgere all’ospite possono essere caricate su slido.com, codice evento COPVittorio votate fino a due ore prima dell’evento.



Home » Informazione e Formazione » #DialoghiCopernicani » Giovedì 3 marzo ore 21:00 La sovranità digitale europea e le big tech

Articoli recenti