Collaborazione e competenza 

Questi gli ingredienti che ad oggi hanno consentito alla cooperativa Coronavirusmakers di produrre ben 350.000 mascherine e visiere protettive! Alla base del movimento, composto da volontari che condividono tempo e materiali per un progetto comune, c’è la voglia di partecipare e dare un contributo utile grazie alla voglia di mettere a servizio di tutti la loro competenza.

Attualmente il ritmo di creazione conta 41.100 mascherine al giorno.

Il gruppo però, motivato a fare sempre di più, ha iniziato a lavorare anche a modelli di respiratori open source, in stampa 3D.

L’obiettivo: salvare vie e vincere il virus.

Volontari Maker producono 350.000 mascherine e visiere protettive (e a breve anche respiratori!)
Tag: