Enea mette a disposizione uno dei supercomputer più potenti d’Italia a disposizione della ricerca scientifica impegnata contro il Coronavirus. Si tratta dell’infrastruttura di calcolo CRESCO6 in grado di effettuare fino a 1.4 milioni di miliardi di operazioni matematiche al secondo.

per sottoporre una richiesta per utilizzare la potenza di calcolo scrivere a

crescoforcovid19@enea.it

Coronavirus: supercomputer ENEA a disposizione per ricerca su farmaci e vaccini